La Superiora generale cerca di promuovere la risposta fedele delle suore e dell'Istituto al disegno d'amore del Signore.

Ricordando il desiderio di Madre Cabrini che la Superiora Generale sia una "luce che guida ed è amorevolmente presente alle sorelle", cerca la direzione che il Signore desidera per l'Istituto e per le singole sorelle, collaborando con i membri del Consiglio Generale in un discernimento orante.

Durante il Capitolo Generale tenutosi a Roma dal 26 giugno al 22 luglio 2022, è stato eletto il nuovo Consiglio Generale delle Suore Missionarie del Sacro Cuore di Gesù.

Il Consiglio generale eletto a luglio durante il XVI Capitolo generale è a Roma pronto a lavorare insieme per la missione globale dell'Istituto delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù.

Sr. Maria Eliane Azevedo Da Silva

Superiora Generale MSC

È nata il 20 maggio 1960 nella città di Serranos, stato di Minas Gerais, Brasile. Ha frequentato il corso normale di formazione dei professori, in una scuola particolare católica, nella città di Rio de Janeiro. Ha lavorato come professoressa elementare nella stessa scuola prima di optare per la vita religiosa. È entrata nell'Instituto delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù come aspirante, il 13 gennaio 1982, nella città di Vassouras, nello stato di Rio de Janeiro, Brasile. Ha celebrato i suoi voti perpetui il 5 dicembre 1992, nella città di Rio Pomba, stato di Minas Gerais. Ha conseguito una laurea in Pedagogia, una laurea in Amministrazione scolastica, una laurea in Psicologia e un master in Scienze religiose. Ha svolto attività apostolica come catechista, nella pastorale giovanile e vocazionale, come professoressa di Religione, nella pastorale scolastica e nella formazione di professori, valutatrice presso la Conferenza dei Religiosi di San Paolo e presso scuole cattoliche, assistenza clinica psicológica, direzione amministrativa e pedagogica, pianificazione strategica, direzione generale della rete di scuole cabriniane in Brasile, consiglieira e segretaria provinciale, superiora provinciale e presidente dell'Associazione Madre Cabrini. 

Oggi il suo impegno è quello di servire e amare la COMUNITÀ GLOBALE tra le sorelle e i membri della missão cabriniana. Rimanete compromessi, con fedeltà al carisma di Madre Cabrini nell'Igreja e nella Società, nel processo di attuazione dei mandati capitolari nei prossimi sette anni, tutto ciò per la massima gloria di Dio e per il bene dell'umanità. 

Sr. Stella Maris Elena

Hna. Stella Maris Elena MSC è nata il 21 luglio 1950 a Rosario, Prov. di Santa Fe, Repubblica Argentina. È entrata nell'Istituto il 7 marzo 1990.
Formazione: Maestra Normal Nacional, Catechista per bambini, adolescenti e giovani, Psicopedagogia e Scienze Religiose. Missioni che le sono state affidate: Docente per circa 50 anni presso il Collegio "Madre Cabrini" (Rosario); Direttrice e Rappresentante legale dei diversi Centri educativi argentini (tranne il Collegio "Sagrado Corazón" Mercedes (San Luis)); Superiora regionale (per tre mandati); Assistente generale in Argentina, Brasile e Paraguay; Economa generale (per sette anni), attualmente Assistente Generale.

Il mio impegno, come è stato chiarito con il mio intervento durante tutti gli anni della mia collaborazione all'Istituto, è quello di abbracciare lo spirito della Madre Cabrini e di lavorare per rafforzare il CARISMA, secondo i suoi consigli. Credo proprio che sia il CARISMA a unire (o rendere globale), e l'atteggiamento di servizio, ascolto e disponibilità con tutte e ciascuna delle Suore, è il cammino per raggiungere questo obiettivo. Come membro del Consiglio Generale ho sentito e sento l'obbligo, come dice la Madre, di concentrare il mio lavoro interiore nell'individuare le necessità spirituali e materiali di ogni comunità e di ogni Suora in particolare, con l'aiuto della Croce di Gesù, con tutta la carità possibile, per colmare queste necessità. Il mio impegno è anche, grazie all'esperienza nella gestione precedente, di portare al Consiglio Generale tutto ciò che è possibile affinché l'Istituto serva la Chiesa con le sue missioni, contribuisca alla salvezza delle anime e renda gloria a Dio con ogni attività. Personalmente ritengo che, più di ogni altro formalismo, sia necessaria una rivitalizzazione del CARISMA, dalla pastorale vocazionale, alla formazione iniziale e permanente, all'attenzione e alla valorizzazione delle donne anziane, fonte in cui dobbiamo far confluire lo spirito cabriniano. Il mio impegno totale si basa su ciò che ho elencato e, per questo, sulla mia disponibilità al servizio.

Sr. Gilda Mercedes Mendoza Argueta

Suor Gilda Mercedes Mendoza Argueta, è nata a Città del Guatemala, il 9 giugno 1953. Era la maggiore di tre figlie, i suoi genitori: Daniel Mendoza Bran e Alicia Argueta hanno formato le loro figlie con valori umani, morali e cristiani. ll 23 dicembre 1973, all’età di 20 anni, Gilda Mercedes ha lasciato la sua famiglia e la sua Patria, per iniziare un’esperienza vocazionale nelle comunità religiosa di Diriamba e nel quartiere di Ducualí in Managua, dove successivamente è stata ricevuta  come postulante il 31 luglio 1974. Il 4 gennaio 1975 ha iniziato il noviziato, in Guatemala e l’8 settembre 1977 ha fatto la sua prima Professione Religiosa. Qui, Sr. Gilda, è rimasta fino al 1979.  Nel 1980 è stata trasferita presso la Comunità della Sagrada Familia nel quartiere Ducualí di Managua dove è rimasta fino al 1983. Nel 1984 è stata trasferita nella comunità di Diriamba, da dove è partita per un periodo di 9 mesi in per l’Italia e per la Spagna allo scopo di prepararsi alla Professione Perpetua  avvenuta l’8 dicembre 1985, in Guatemala. Tornata presso la comunità di Diriamba, vi è rimasta fino al 2007, per poi essere trasferita di nuovo nella comunità di Ducualí (Managua), dove è stata dal 2008 al Marzo 2019. Successivamente ha fatto un anno sabbatico con periodi trascorsi in Guatemala, in Italia, negli Stati Uniti. 

Negli anni 2020 e 2021 è stata impegnata in missione itinerante nelle comunità di Guatemala, Nicaragua, Messico. Nel dicembre 2021 è stata trasferita nella Provincia Mater Gratiae per far parte della comunità del Centro di Spiritualità di Codogno - Italia.

Formazione Sr. Gilda Mercedes ha completato i suoi studi di scuola primaria e secondaria, di insegnante di istruzione primaria, e docente universitaria con Laurea in Scienze dell'Educazione con specializzazione in Pedagogia.

 Missione in ambito pastorale: Coordinamento delle Comunità Ecclesiali di Base; Formazione cristiana; Catechesi; Pastorale Giovanile e Vocazionale.

 Missione in ambito educativo: Insegnante nella scuola primaria e secondaria; Segretaria, docente in Didattica / Vice Direttrice / Direttrice nella scuola elementare e secondaria.

 Missione di animazione nella regione: Superiora della Comunità; Economia della Comunità e della Regione; Consigliera e Segretaria Regionale; Superiora Regionale.

Il mio impegno per rendere l'Istituto una Comunità Globale sarà quello di mettere grande impegno per collaborare e rafforzare la comunicazione, i vincoli di comunione, la fraternità e la vicinanza tra tutte le sorelle e i laici. Come è stato detto dalla nostra Superiora Generale Suor Maria Eliane, collaborare per camminare verso una comunità globale.

Sr. Patricia Argentina Godoy

Mi chiamo Patricia Argentina Godoy, sono nata in una piccola città di nome Cruz del Eje, nella provincia di Cordoba, Argentina, il 18 giugno 1978, in una famiglia cattolica, i cui genitori vivono una profonda fede in Dio, sono la primogenita di cinque fratelli. Fin dall'adolescenza ho partecipato attivamente alla parrocchia Nuestra Señora del Carmen. Sono entrata nelle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù nel marzo del 2000, dopo due anni di accompagnamento e discernimento vocazionale con Sr. Marta María. Ho iniziato la mia esperienza nella comunità delle Suore Anziane a Buenos Aires e dopo un anno sono entrata nella casa di formazione Nuestra Señora de Lujan sempre a Buenos Aires. Durante questo periodo ho studiato teologia e insieme ad altre ragazze ho vissuto un fecondo periodo di postulantato. 

All'inizio del 2003 siamo andate a Roma per iniziare un'altra importante fase della formazione, quella del noviziato! Eravamo un gruppo di 6 sorelle e insieme alle Suore Annita, Suany e Juanita ci siamo messe a disposizione completamente del Cuore di Gesù nella vocazione missionaria. Come novizia ho avuto la possibilità di fare la mia esperienza apostolica nel Centro di Accoglienza per Migranti di Ragusa, dove ho potuto imparare cosa significa consolare gli altri, riconoscere le dure realtà della vita e essere presente nei momenti difficili delle loro vite, facendo l'esperienza che entrambi possiamo arrivare più forti e più vicini a Cristo. Nel 2005 le Missionarie del Sacro Cuore di Gesù hanno festeggiato i primi 125 anni di fondazione e noi abbiamo avuto la grazia di esprimere i nostri primi voti a Codogno. 

Alla fine del 2005 sono tornata in Argentina e la mia prima missione come Juniora è stata alla Escuela Cabrini di Villa Amelia - Buenos Aires, sono piena di gioia e gratitudine nel ricordare ogni giorno vissuto in questa missione! È stato un periodo di lavoro duro e continuo con la certezza che tutto era per il Cuore di Gesù e per il bene dei bambini e delle famiglie in questa missione. Nel 2009 ho iniziato a far parte del Colegio Madre Cabrini di Rosario, un'altra meravigliosa missione condivisa con donne e laici che si nutrono del carisma cabriniano, tradotto in infinita allegria e amore.
A metà del 2012, dopo un nuovo viaggio a Roma per studiare, sono stati quattro anni di grande lavoro personale, di crescita e di cambiamento. Nel mezzo di questo tempo sono arrivati i Voti Perpetui il 26 settembre 2015 a Rosario insieme alla mia famiglia, alle mie care sorelle e ai miei amici per celebrare l'infinita misericordia di Gesù che chiama e ama eternamente.
Dalla metà del 2016 ad oggi, la mia principale missione è la formazione, accompagnare insieme ad altre Suore e formatrici la vita così saggia e amata delle nostre sorelle e candidate nella Regione Holy Spirit. Ho trascorso questi anni tra Etiopia e Londra, dove ha potuto imparare molto nella Scuola Primaria Francesca Cabrini. Insieme ad altre sorelle ho anche potuto accompagnare i nostri giovani nei programmi di formazione professionale ad Addis Abeba e a Roma. 

Oggi, il mio impegno affinché l'Istituto delle Misionarie del Sacro Cuore di Gesù sia una comunità globale è di essere "coraggiosa" e di percorrere con generosità il cammino della collaborazione nella missione. Durante il nostro ultimo Capitolo Generale abbiamo sentito l'appello insistente e chiaro di Gesù ad aprirci a una collaborazione allargata con gli altri, a condividere ciò che siamo e che abbiamo, a imparare dagli altri e ad arricchirci della grande diversità che dimostra la generosità dei doni che Dio elargisce a tutti.